Il blog di recensioni cosmetici

J’aime la nuit – La Perla

|by | Senza categoria

Punteggio:

  • Nome prodotto: J’aime la nuit
  • Marca: La Perla
  • Genere cosmetico: Eau de toilette donna
  • Costo: Euro 81,00
  • Quantità: 100ml
  • Dove acquistarlo: Profumerie

Identità olfattiva: florientale – legnoso.

Piramide olfattiva:

Testa: fiore dell’uva, nashi, grani del paradiso

Cuore: elleboro, gelsomino, orchidea nera

Fondo: legno di cashmere, legno di amyris, ambra

J’aime la nuit  di La Perla è un profumo che evoca la notte, non solo per la sua fragranza misteriosa e seducente, ma anche grazie al suo elegante flacone, che prima di ogni cosa ha attirato la mia attenzione: nero come la notte, rileva al suo interno dalle sfumature blu-violetto, lasciando intravedere il contenuto solo se osservato in controluce.

 

La confezione è una scatola in cartone nero, dall’effetto zigrinato, molto bella perchè ricorda al tatto quasi una stoffa preziosa. Il nome del profumo è posto in rilievo con lettere color argento, a richiamare il colore della luna.

Si apre come una busta da lettera, e per richiuderla basta inserire la linguetta all’interno del riquadro centrale, un sistema divertente e pratico. Una seconda scatola interna di protezione contiene il flacone di profumo.

 

Ha un tappo importante “a gioiello”, sul quale sono incise le iniziali di La Perla

 

La fragranza di La Perla J’aime la nuit è stata una sorpresa: mi aspettavo di essere avvolta da un profumo per lo più sexy ed intenso, mentre mi sono ritrovata immersa in una nuvola gentile e quasi timida, dolcissima e per nulla invedente.

E’ un profumo seducente, ma non sfacciato. E’ molto sensuale, ma non sexy.

Parte con una leggera nota speziata dal sottofondo dolce: in questa fase iniziale, mi ha ricordato molto il profumo Wish di Chopard. Man mano il profumo si scalda, aprendosi in una profusione di note floreali, molto delicate però, perchè si tratta di fiori notturni: ecco che compare allora il gelsomino nero, e subito dopo “lei” la regina assoluta di questo bouquet di fiori: l’orchidea nera. E’ lei che dona a questo profumo la nota più seducente e misteriosa, scompare e poi riappare sulla pelle in un gioco di piccoli soffi floreali. In questa fase J’aime la nuit mi ha subito ricordato un altro profumo molto raffinato: Bulgari Jasmine Noir, nel quale però la nota centrale è solo il puro gelsomino nero. Sono molto simili come fragranza, ma J’aime la nuit è sicuramente molto meno intenso ed inebriante di Bulgari, che invece ha una profumazione più importante e quasi opulenta. Se vi è piaciuto Bulgari Jasmine Noir sicuramente vi piacerà anche J’aime la nuit, perchè ne ricorda per diversi aspetti la fragranza. In chiusura permangono le basse note di legni dolci.

J’aime la nuit mi ricorda un timido soffio di brezza in una notte d’estate: timido, perchè non è sicuramente uno di quei profumi che lasciano la scia, anzi! Forse la sua pecca è proprio quella di non essere molto persistente, e dopo un primo attimo di toni dolci e floreali, quasi svanisce senza lasciare traccia. E’ come un delicato petalo di fiore che si posa per un istante sulla pelle. A me questa sua caratteristica mi ha intrigato molto, perchè lo trovo di uno charme unico, e non lo vedo come un difetto. E’ un profumo discreto, che sente chi lo indossa e lo percepisce a tratti chi vi sta vicino….molto vicino 😉

Amo indossarlo specialmente nelle serate estive, ma lo trovo adatto anche come profumo invernale, da indossare quotidianamente. Non è invadente e il suo tono delicato non vi stancherà troppo presto.

A chi lo consiglio? Alle donne che amano i profumi dai toni bassi, seducenti, inebrianti ma che non lasciano la cosidetta “scia”. A chi predilige i toni floreali “notturni”, dolci e discreti. Alle donne che amano la notte, la luna e le stelle 🙂

Inci:

Disclaimer: il prodotto oggetto di questo articolo è  stato acquistato da me. 

Voti finali:

  • packaging:
  • fragranza:
  • persistenza:
Quanto ti piace questo articolo (da 1 a 5 stelle)?[rate]
0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *