Il blog di recensioni cosmetici

Urban Decay Naked 3 – Review Recensione

|by | Senza categoria

Punteggio: (5 / 5)

Per questa palette rosa-dorata, la cofondatrice di Urban Decay, Wende Zomnir, si è ispirata al colore di un’onda al tramonto, quando la luminosità rende tutte le donne più belle.

La nuova palette di Urban Decay Naked 3 presenta 12 ombretti mat, shimmer e glitterati, declinati nelle diverse sfumature del rosa: pastello, cipria, satin, pesca e prugna intenso.
A differenza delle Naked1 e Naked2, rispettivamente sui toni nudi del bronzo e grigio-tortora, rimaneva ancora inesplorato il nude declinato in rosa, un colore che si adatta bene a qualsiasi tipo di carnagione. Le sfumature rosa degli ombretti a mio parere risaltano particolarmente su chi ha i capelli biondi, e in questo senso sono di parte, eheheh!  ;-)Devo dire infatti che fra tutte e tre le Naked, questa è in assoluto quella che preferisco e che utilizzo di più!

    • Nome prodotto: Naked3
    • Marca: Urban Decay
    • Genere cosmetico: Palette di ombretti
    • Costo: Euro 45,90
    • Quantità: 12 ombretti da 1,3 g cad.
    • Dove acquistarlo: Sephora e su http://www.sephora.it 

 

Le sfumature rosa dei 12 ombretti della Naked 3

Le sfumature rosa dei 12 ombretti della Naked 3

 

La confezione della Naked3 si ispira a quella delle trousse precedenti, a cominciare dal nome in in rilievo sulla palette, è di latta e ricorda le scatole di matite colorate che si usavano a scuola.

Scatola rosa in latta per la Naked3

Scatola rosa in latta per la Naked3

confezione1wtmk

All’interno troviamo un pennello doppio in setole sintetiche, molto bello e resistente: la parte a “lingua di gatto” serve per applicare gli ombretti, mentre lo sfumino dall’altro lato serve appunto per sfumarli. Quest’anno la Naked non prevede nessuna mini-size di primer o gloss in regalo, bensì 4 diversi tipi di primer-potion occhi in formato “campioncino” ma sufficienti per almeno una settimana di applicazioni ciascuno. Sono: OriginalSinEden e il nuovo Anti-Aging. Trovo che sia un’idea carina per poter provare tutta la gamma di primer occhi Urban Decay.

Pennello doppio applicatore e 4 campioni di Primer occhi

Pennello doppio applicatore e 4 campioni di Primer occhi

Campioncini di Primer-potion

Campioncini di Primer-potion

SWATCH OMBRETTI NAKED3

I primi 6 ombretti che vi mostro sono quelli più chiari:

      • STRANGE –rosa pallido opaco satinato
      • DUST – rosa pallido brinato metallizzato con micro-paillettes iridescenti
      • BURNOUT – pelle di pesca chiaro satinato
      • LIMIT – rosa antico pallido opaco
      • BUZZ – rosa brinato metallizzato con micro-paillettes argentate
      • TRICK – rosa ramato chiaro dai leggeri riflessi ton sur ton.
primi6.integriwtmk

STRANGE, DUST, BURNOUT, LIMIT, BUZZ, TRICK, NOONER.

Ecco i rispettivi swatch sul mio braccio:

Swatch con flash

Swatch con flash

swatch senza flash

swatch senza flash

Ho cercato di non calcare troppo la mano, perchè volevo che lo swatch sulla mia pelle risultasse verosimile a come apparirebbe il colore sulla palpebra. I colori sono tutti applicati da asciutti.
Il primo ombretto opaco “strange” che è il più chiaro di tutti, non si nota moltissimo. A mio avviso può essere utile per uniformare la palpebra e renderla più omogenea, ma come nuance non mi dice molto.
Il secondo colore “dust” è quello più problematico: stendendolo forma dei piccoli grumi perchè ha una texture polverosa che non scivola bene sulla pelle. Potete infatti notare i pallini di prodotto sul mio braccio.  Stessa problema anche per il bellissimo “trick” (l’ultimo). Davvero una nuance rosa-oro stupenda, ma difficile da stendere in modo uniforme, sigh! Gli altri invece sono tutti abbastanza scriventi, per essere ombretti chiari, e si stendono molto bene anche senza l’utilizzo di una base.

Ecco lo swatch delle cialdine dopo l’utilizzo: come potete notare “dust” e “trick” sono quelli ridotti peggio, con più grumi, proprio perchè sono i due più polverosi e difficili da stendere.

I 6 ombretti più chiari dopo averli utilizzati

I 6 ombretti più chiari dopo averli utilizzati

Fra questi primi 6 il mio preferito in assoluto è “buzz” (il penultimo) Mi piace perchè è un rosa intenso e non scontato, ma vira al malva-lilla, davvero una bella nuance!

Swatch dei 6 ombretti più scuri:

      • NOONER –cioccolato medio tendente al rosa opaco
      • LIAR – malva medio a effetto brinato metallizzato
      • FACTORY – rosa tendente al cioccolato dall’effetto satinato
      • MUGSHOT – grigio tortora brinato metallizzato con un leggero tocco di rosa
      • DARKSIDE – grigio tortora intenso virante al malva satinato
      • BLACKHEART – nero smoky opaco con micro-paillettes rosa scuro
NOONER, LIAR, FACTORY, MUGSHOT, DARKSIDE, BLACKHEART

NOONER, LIAR, FACTORY, MUGSHOT, DARKSIDE, BLACKHEART

…e gli swatch sul mio braccio:

swatch con flash

swatch con flash

swatch senza flash

swatch senza flash

I colori più scuri sono anche quelli più scriventi e facili da applicare. Soprattutto gli ultimi 2 “darkside” e “blackearth” sono super-pigmentati e perfetti per uno smokey eyes moderno e diverso dal solito. L’unico forse un po’ “pastoso” da stendere è “liar” come potete notare dalla cialdina dopo l’utilizzo, per il resto nessuno in particolare mi ha dato problemi. Il mio preferito di questa serie è senza dubbio “blackearth”, un nero arricchito di micro-glitter rossi: LO ADORO!

ombretti più scuri dopo l'applicazione

ombretti più scuri dopo l’applicazione

Come opinione finale, devo dire che fra le tre questa è sicuramente la mia Naked preferita. Ho sempre amato gli ombretti sulle nuance del rosa, rosso, prugna e quindi non potevo che amare fin da subito questa palette. Tra l’altro ho riscoperto il piacere di un trucco “nude” sugli occhi, cosa che di solito non prediligo, perchè preferisco gli ombretti colorati. Non ho sfruttato le precedenti Naked1 e Naked2 al pari di quest’ultima. La apprezzo di più forse perchè essendo bionda con una carnagione chiara, trovo che mi valorizzi maggiormente. Sebbene il rosa sia una nuance che ben si adatta a quasi tutte le carnagioni, mi sento di consigliarla in particolar modo alle castane-chiare e bionde.

E voi cosa ne pensate? Vi piace? L’avete già provata? Pensate di acquistarla? Fatemelo sapere nei commenti 🙂

 

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *