Il blog di recensioni cosmetici

Ciprie T-Leclerc (CON VIDEO RECENSIONE)

|by | CASE COSMETICHE

loose-powder1.jpg 

Nome: Loose Powder
Marca: T-Leclerc
Genere cosmetico: Cipria
Prezzo: Euro 32
Dove acquistarlo: Profumerie – Farmacie

Descrizione prodotto:
è una cipria, venduta sia in forma libera che compatta, avendo provato la libera parlerò di questa. Si presenta in una scatolina di latta, dallo stile romatico e un pò retrò, proprio come le ciprie che usavano le nostre nonne.La scatola è fornita da un’ulteriore coperchio per protteggere meglio la polvere e da un piccolo setaccino, intelligente accorgimento per evitare di far cadere e disperdere il prodotto.

Come si usa:
la polvere finissima si può applicare sia col pennello da cipria che con il piumino a seconda dei gusti. Nel primo caso avremo un effetto più naturale, nel secondo più coprente e definito. I colori con i quali ci si può sbizzarire sono davvero tanti, adatti ad ogni tipo di carnagione e a tutte le particolari esigenze di pelle. Esiste infatti in tonalità neutra, adatta alle pelli che non presentano particolari esigenze e ottima per uniformare l’incarnato, poi troviamo i toni che variano dai rosa, ai beige, ai gialli, che ben si adattano alle carnagioni olivastre, molto chiare o rosee, e addirittura dei colori correttivi, come ad esempio il verde, l’ azzurro o il viola particolarmente adatte a correggere pelli con couperose, lucidità e altro.


Vantaggi:
il bello di questa cipria è che ci si può sbizzarrire a creare punti luce miscelando diverse tonalità fra loro, creando così una base trucco da vere star! L’effetto di questo prodotto sulla pelle è visivamente molto bello, uniforma in modo impeccabile l’incarnato e si può usare sia sopra il fondotinta che sulla pelle naturale, il risultato è comunque molto naturale, elimina le imperfezioni ma senza appesantire.
La cipria T-Leclerc più famosa è nella tonalità “banane”, di un colore appunto giallo banana, divenuta celebre perchè spesso menzionata sulle riviste di bellezza come “must-have” di molte star dello spettacolo, adatta a chi desidera un effetto illuminante.
Ad ogni modo ogni tonalità ha la sua funzione e la vasta gamma di colori permetterà a tutti di trovare la tonalità giusta per il proprio incarnato.
Svantaggi:
forse l’unico svantaggio è che non è di facile reperibilità, si può trovare nelle profumerie cosidette “di nicchia” oppure in alcune farmacie ed erboristerie.

VIDEO REVIEW

5 Comments

5 Comments on Ciprie T-Leclerc (CON VIDEO RECENSIONE)

  1. Claudia
    3 Febbraio 2009 at 22:17 (11 anni ago)

    Ma volevo sapere una cosa… se uso la polvere di riso sul fondotinta non devo usare la terra? Io pensavo di usare la polvere come fissante alla fine di tutto…sono ignorante..poi ho letto della polvere di riso della Lepo, la conosci che ne pensi?

  2. Saphira
    13 Febbraio 2009 at 17:56 (11 anni ago)

    Ciao Claudia! La polvere di riso non l’ho mai usata sinceramente, anche se quella della Lepo l’ho sentita nominare molte volte e ne parlavano bene. La metto fra i miei prossimi acquisti 😀

  3. Melly
    17 Febbraio 2009 at 10:53 (11 anni ago)

    Ciao! Che bel blog!
    Anch’io ho usato la cipria Leclerc anni fa nella tonalità Lilium, quindi un rosa violino molto chiaro e illuminante. Avevo provato la Banane ma mi faceva diventare giallo-malata!
    Ho usato anni fa anche la cipria Lepo, non era male, ma nulla di spettacolare. Ho provato anche il puro amido di riso in polvere e ha lo stesso problema.
    In generale sono ciprie piuttosto granulose e se la pelle sotto non è super-idratata si esaltano le pellicine e le rughette. Certo sono più naturali.
    Adesso uso la cipria in polvere beige trasparente di Bourjois che ho trovato solo a Parigi in un grande magazzino e funziona bene, ma è una cipria tradizionale molto fine.

  4. Saphira
    18 Febbraio 2009 at 11:23 (11 anni ago)

    Benvenuta Melly!
    Io uso la Leclerc neutra, e benchè non sia amante delle ciprie, con questa mi trovo molto bene per dare il classico tocco finale, sarà per la polvere molto fine e poi il profumino di borotalco che hanno è buonisiimo! Per questa primavera conto di acquistarne un’altra, magari proverò la Lilium, ma è adatta per una pelle bianchissima come la mia?

  5. Sara
    30 Ottobre 2012 at 16:16 (7 anni ago)

    Sono prodotti ottimi! Per chi li cercasse on-line: http://www.monparfum.it, e poi selezionare T.Le Clerc come marchio…

    Ciao!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *